Crea sito

Posts written by: Ya Basta! Perugia

QUANTE STORIE | L’ARMATA DEI SONNAMBULI

QUANTE STORIE | L’ARMATA DEI SONNAMBULI

Il migliore romanzo che ho letto nel 2014. Ho apprezzato l’aver messo in luce, oltre all’aspetto moltitudinario, la storia delle femministe rivoluzionarie, le tante informazioni, la passione che ti fa amare i personaggi, sempre credibili, siano veri o inventati; l’aver fatto parlare ognuno a suo modo, e il non avere usato i nomi francesi dei luoghi di Parigi, evitando l’effetto…
QUANTE STORIE | Uccidi il padre

QUANTE STORIE | Uccidi il padre

Uccidi il padre di Sandrone Dazieri Un bel giallo è una lettura tranquillizzante, soddisfa il nostro bisogno di giustizia; di una giustizia reale, che poco ha a che fare con il conclamato bisogno di “legalità”  invocato di questi tempi da molti loschi figuri. Non è un caso che in questi ultimi anni l’attenzione si sia spostata dalla ricerca del colpevole…
QUANTE STORIE! | Il Sole dell’Avvenire

QUANTE STORIE! | Il Sole dell’Avvenire

Leggere non è certo un dovere ma è piacevole, almeno quanto farsi una birra (e non fa ingrassare). Senza nessuna presunzione vorrei segnalare dei libri che ho apprezzato e che penso possano piacere anche a voi; non sempre si tratta di libri recenti, e la scelta è del tutto arbitraria: alcuni autori non riesco o non voglio leggerli. Si tratta…
ROJAVA: COSTRUZIONE CONCRETA DI UN ALTRO MONDO

ROJAVA: COSTRUZIONE CONCRETA DI UN ALTRO MONDO

“Noi popoli che viviamo nelle Regioni Autonome Democratiche di Afrin, Cizre e Kobane, una confederazione di curdi, arabi, assiri, caldei, turcomanni, armeni e ceceni, liberamente e solennemente proclamiamo e adottiamo questa Carta. Con l’intento di perseguire libertà, giustizia, dignità e democrazia, nel rispetto del principio di uguaglianza e nella ricerca di un equilibrio ecologico, la Carta proclama un nuovo contratto…
Palestina – nuova ondata di repressione sionista

Palestina – nuova ondata di repressione sionista

Alla base della ripresa del conflitto in Palestina c'è la presunta interruzione da parte dei palestinesi della già precaria tregua che è durata fino a lunedì sera tra Hamas e il governo di Israele. Naftali Fraenkel, Eyal Yifrah e Gil-Ad Shaer sono i nomi dei tre coloni israeliani trovati morti a Halhul, vicino a Hebron, nel territorio libero palestinese. Nonostante le circostanze non siano ancora state per nulla…
A tre anni dal referendum per l’acqua bene comune. Cosa è stato realmente fatto.

A tre anni dal referendum per l’acqua bene comune. Cosa è stato realmente fatto.

Sono passati esattamente 3 anni dal referendum del 12 Giugno 2011 per l'acqua bene comune (cioè per l'abrogazione della legge sulla gestione idrica e della legge che permetteva alle aziende private di gestione di avere guadagni dalle bollette), contro la legalizzazione del nucleare e contro la legge sul legittimo impedimento. Quel giorno quasi 25 milioni di persone (il 95,3% dei votanti) risposero…
Una riflessione sull’EXPO 2015, vetrina di un vizio diffuso

Una riflessione sull’EXPO 2015, vetrina di un vizio diffuso

Fra meno di un anno assisteremo all'apertura dei cancelli dell'esposizione universale di Milano, EXPO 2015, un melting pot delle maggiori aziende attive a livello globale. In Italia verrà ospitata la massima espressione dell'economia industriale, che poco o per niente lascia spazio alle piccole aziende e artigiani. Per non parlare della totale noncuranza da parte della fiera nei confronti delle tante…
CAICOCCI. CONTINUA LA BATTAGLIA PER LA TERRA BENE COMUNE.

CAICOCCI. CONTINUA LA BATTAGLIA PER LA TERRA BENE COMUNE.

Presidio davanti alla regione per la tutela del casolare e il terreno di Caicocci. Lo scorso Martedi 20 si è svolto in Piazza Italia a Perugia il presidio indetto dal comitato Caicocci Terra Sociale per ribadire la volontà di continuare la lotta per l'utilizzo della terra a scopo sociale, in quanto bene comune. Evidente continua ad essere, invece, la scarsa…
Trattative commerciali UE-USA. Zero controlli per gli OGM

Trattative commerciali UE-USA. Zero controlli per gli OGM

L'economia capitalista globale delle multinazionali ha puntato il proprio sguardo al territorio agricolo europeo ed italiano. Da Aprile è in corso una trattativa fra UE e USA, detta Transatlantic Trade and Investiment Partenership, tra i cui fini vi è quello di abolire i costi provenienti dai fattori burocratici che intervengono nello scambio commerciale fra i due partner. Apparentemente nulla di spaventoso. Abbattere…
VITA NEI CAMPI

VITA NEI CAMPI

L’agricoltura è un’attività abbastanza recente nella storia dell’umanità. Quando i nostri antenati hanno smesso di essere nomadi non era possibile esplorare aree troppo vaste per andare a caccia e raccogliere le piante spontanee, ed è iniziata la “domesticazione” di animali e piante. Se fino allora per l’alimentazione venivano utilizzate moltissime piante, escludendo solo quelle velenose o tossiche, ora bisognava scegliere:…
Palestina. Campagna per la liberazione dei prigionieri

Palestina. Campagna per la liberazione dei prigionieri

Oggi ricorre la giornata internazionale per la libertà dei prigionieri palestinesi. Certo è ben conosciuta la situazione che la popolazione vive in Palestina ormai da più di sessant'anni. Da quando, cioè, la sete dell'imperialismo ha stravolto del tutto quello che era stato un luogo simbolo della possibile convivenza pacifica di culture diverse (ebraica, europea, islamica). Con l'istituzione dello Stato di…
Caicocci Terra Sociale – Una custodia sociale contro le privatizzazioni

Caicocci Terra Sociale – Una custodia sociale contro le privatizzazioni

Lo scorso 14 Settembre è stato dato inizio ad un processo nato dal basso per il recupero di una tenuta agricola di proprietà della Regione Umbria, in località Caicocci (Umbertide, PG). L'occupazione è stata effettuata da parte del comitato “Caicocci Terra Sociale”, sotto forma di una pratica di custodia sociale. Il terreno, 200 ettari di suolo agricolo comprendenti anche strutture…
Grande distribuzione e sfruttamento dei migranti

Grande distribuzione e sfruttamento dei migranti

Lo sfruttamento dei migranti come forza lavoro nella produzione agricola in Italia è una realtà  molto diffusa nel normale funzionamento del sistema della grande distribuzione. Il basso costo dei prodotti permette alla grossa catena di supermercati che li acquista di avere un ampio margine di guadagno nella vendita, pur mantenendo un prezzo competitivo, poichè a pagare tale prezzo è il…
Presentazione Ya Basta! Perugia

Presentazione Ya Basta! Perugia

L'associazione YA BASTA! Perugia nasce nell'ottobre del 2011 dalla volontà di ragazzi e ragazze laureatisi presso l'Università di Perugia, di non disperdere il patrimonio di saperi, relazioni e capacità gestionali appreso negli anni di studio. Le diverse esperienze professionali acquisite, integrate con i percorsi informali di anni di attività nel territorio, ci hanno portato alla costituzione di un'associazione di promozione…